L'ISPIRAZIONE

HOLI DANCE FESTIVAL è ispirato ad una festa tipica della tradizione induista dedicata ai colori, all’uguaglianza e all'amore, inteso nella sua accezione più ampia: vittoria del bene sul male, voglia di stare insieme, incontro con gli altri, integrazione e armonia.

HOLI DANCE FESTIVAL racchiude questa ideologia, integrandola con gli aspetti più caratteristici dei festival di musica internazionali. Danze, giochi e colori rendono questa festa unica nel suo genere valorizzando l'individuo come membro di una comunità unita e gioiosa. E’ una festa innovativa, ricca di emozioni e fonte d’ispirazione per molte altre manifestazioni.

I colori assumono un’importanza fondamentale, unendo tutti gli esseri umani a prescindere dalla religione, dall’età e dalla provenienza. HOLI DANCE FESTIVAL è colore ma soprattutto è positività e intrattenimento.




LE ORIGINI

Famoso in tutto il mondo, il Festival di Holi è una delle più antiche feste Indù celebrata durante la stagione primaverile, dove sia adulti che bambini si uniscono nella festa più entusiasmante dell’anno. Il Festival dei Colori si celebra ogni anno nel mese indù di Phalguna il giorno della luna piena, alla fine di febbraio o all’inizio di marzo.

Al mercato si vendono tantissime polveri colorate, ma molti indiani, attaccati alla tradizione, preferiscono fare i colori in casa estraendoli direttamente dai fiori. La Mitologia svolge un ruolo importante nella ricorrenza, e le storie più conosciute di origine Holi si riferiscono a Holika Dahan e la leggenda di Radha-Krishna.  La tradizione Holika Dahan consiste nell'accensione di un falò che celebra la vittoria del bene sul male. La notte che precede la celebrazione, è rischiarata da una miriade di falò che bruciano per ricordare la fuga miracolosa del giovane Prahalad, devoto di Vishnu, dalla demone Holika che intendeva darlo alle fiamme. Il giovane, grazie alla sua fede incrollabile in Vishnu, scampò illeso, mentre Holika morì fra le fiamme.

La leggenda di Radha-Krishna riguarda invece il lancio di colori. Il giovane Khrisna, geloso dell’amata Radha per la bellezza della sua pelle, un giorno le dipinse tutta la faccia. È per questo che in occasione di questa festività gli innamorati colorano la faccia dei propri amati per sancire il loro sentimento.  In India, durante la celebrazione di Holi, i templi sono decorati con i colori e un idolo di Radha è posto su un altare. 
L'arrivo della primavera ogni anno significa speranza e gioia per tutti quelli che prendono parte alla celebrazione Holi.

Solo in occasione della celebrazione di Holi, essendo anche la festa dell'uguaglianza, tutte le caste vengono abbattute rendendo ognuno membro di un'unica comunità. E’ conosciuta come la festa della gioia, della felicità e del divertimento in tutta l’India; i bambini colorano e spruzzano colore per tutta la città e gli adulti si uniscono in una festa gioiosa e piena di speranza.